Un’ architettura contemporanea con riferimenti alle tradizionali costruzioni del luogo quella del Residence Malcesine, sul Lago di Garda. Per le facciate ventilate, rivestimento esterno dell’edificio, sono state scelte le lastre in gres porcellanato Realstone Jerusalem Avorio, che oltre a riproporre la naturalezza della pietra, hanno definito la struttura con maggiori vantaggi energetici e di comfort, per un progetto architettonico sempre più sostenibile.

Malcesine, sul lago di Garda, in un territorio ricco di fascino, storia e natura, è situato il Residence Malcesine, immerso tra gli ulivi e con una bellissima vista sul lago. Una struttura pensata per godere una vacanza in libertà tra natura, sport, sapori del territorio, con appartamenti con servizi dedicati, circondati da un grande parco, per godere al meglio il clima mite e temperato del lago.

Il progetto del residence, seguito da Studio Campetti con la collaborazione della divisione Project Department di Ragno, unisce i caratteri dell’architettura contemporanea con le tradizionali costruzioni del luogo inserendosi armoniosamente nel territorio.

Il Residence è rivestito da una facciata ventilata che ricopre una superfice di 500 mq, realizzata con le lastre di Ragno in gres porcellanato Realstone Jerusalem Avorio, finitura Strutturato nel formato 60×120.

Realstone Jerusalem è un gres tecnico che rievoca la pietra, dalle molteplici varietà grafiche e cromatiche con una morbida superficie, realizzato in diversi formati configurabili a seconda delle esigenze.

La collezione ha anche ottenuto l’importante certificazione Greenguard, che garantisce che un prodotto soddisfi alcuni degli standard internazionali più rigorosi ed esaustivi in relazioni alle basse emissioni di composti organici volatili in ambienti interni. Le lastre della facciata sono state posizionate con il particolare sistema di aggancio a scomparsa AGS, un sistema che permette di eseguire al meglio ogni dettaglio progettuale, anche di angoli e imbotti di porte e finestre, garantendo una continuità e uniformità della facciata e riducendo al minimo i vincoli tecnici.

Ogni lastra è fornita con fori troncoconici sul retro, nei quali vengono inseriti speciali tasselli ad espansione per fissare le graffe. La piastrella così assemblata viene agganciata alla sottostruttura portante, costituita da montanti verticali staffati a muro e da correnti orizzontali rivettate ai montanti. Il sistema di ancoraggio a scomparsa AGS assicura quindi una pulizia estetica del paramento esterno. La scelta, come in questo progetto, di utilizzare facciate ventilate in gres porcellanato, offre agli edifici molti vantaggi tra cui: alte prestazioni energetiche, isolamento acustico, comfort, resistenza e protezione della struttura, oltre che a proporre una nuova “pelle”, con particolari caratteristiche tecniche come l’elevata resistenza meccanica, agli sbalzi termici, impermeabilità, incombustibilità, resistenza dei colori alla luce solare, agli attacchi chimici e allo smog, ridotta manutenzione, leggerezza e durabilità con un’ampia gamma di formati, texture e finiture.

Ph Andrea Martiradonna

Potrebbero piacerti anche queste collezioni

Dicembre 2, 2021

Loft di Rondine

Luglio 12, 2022

Terre di Italgraniti

Luglio 13, 2022

Masterpiece di Lea Ceramiche

Ottobre 7, 2022

Matiere di Dom Design Lab

Marzo 28, 2022

Brooklyn di Elios Ceramica

Ottobre 13, 2022

IN-SIDE di Laminam

Translate »