Marazzi Engineering supporta le imprese nella realizzazione di sistemi di involucro ventilati ad alte prestazioni energetiche: dallo studio di fattibilità al collaudo.

Gli involucri a parete ventilata, coadiuvati da soluzioni d’isolamento dalle elevate prestazioni, rappresentano una delle principali opzioni di finitura esterna dei moderni sistemi di involucro. Queste tipologie di rivestimento risultano particolarmente indicate ed impiegate negli edifici di grande dimensione e con altezze significative, nonché per tutte le architetture per le quali la ricerca di funzionalità, immagine, elevate prestazioni, efficienza energetica e acustica, sostenibilità dell’involucro architettonico e edilizio costituiscono un primario obiettivo della progettazione.

Un sistema protettivo per risparmio energetico e benessere

Tra le ragioni della sempre maggiore diffusione delle pareti ventilate c’è il forte incremento del risparmio energetico coadiuvato al miglioramento del benessere abitativo.

Il termine “parete ventilata” indica una chiusura opaca con rivestimento esterno costituito da elementi di differenti tipologie; lastre, doghe, tavelle ecc., con diverse dimensioni, contraddistinte dalla messa in opera a secco tramite dispositivi di sospensione e di fissaggio di tipo meccanico o chimico-meccanico, che ne mantengono distanziato il lato nascosto dalla retrostante parete di tamponamento. Su tale parete è applicato un isolamento a cappotto, in modo da realizzare una sottile intercapedine entro la quale può circolare aria esterna.

Gli importanti risultati ottenuti in termini di classificazione e risparmio energetici sono garantiti dal funzionamento virtuoso di questa tecnologia. La variazione di densità dell’aria che si trova nell’intercapedine dovuta al calore irraggiato dal rivestimento esterno ne provoca il moto ascensionale, attivando un flusso di ventilazione naturale dal basso verso l’alto.  Una parte della radiazione termica incidente sul rivestimento viene riflessa verso l’esterno mentre la quantità̀ di calore che penetra nell’intercapedine viene in gran parte smaltita dal flusso d’aria, riducendo di molto l’assorbimento termico dell’edificio e il ristagno di umidità sulle murature perimetrali.

In entrambe le stagioni la parete ventilata diventa uno strato di protezione ad alta inerzia termica: in estate produce uno sfasamento dell’onda di calore – il calore penetra nell’edificio per conduzione in misura ridotta e solo nelle ore notturne, in cui la temperatura è meno elevata -; in inverno prolunga il tempo di raffreddamento della parete perimetrale.

Le facciate ventilate realizzate con materiale ceramico incrementano quindi l’efficienza energetica di un edificio, riducendo il consumo di energia necessaria per riscaldare e rinfrescare gli ambienti. Ne deriva un risparmio economico sulle bollette e la riduzione delle emissioni di gas serra.

Massima flessibilità compositiva e soluzioni schermanti

Marazzi offre la più ampia gamma di superfici in gres porcellanato ad alte prestazioni: materiale resistente e durevole ideale per rivestire qualsiasi facciata esterna.

Dalle lastre 160×320 cm fino ai formati più̀ tradizionali, Marazzi ha a catalogo una illimitata collezione di finiture, strutture, superfici e colori che garantiscono qualità̀ estetica e ampie prestazioni per rispondere al meglio alle esigenze dei più diversi progetti architettonici.

Tre le soluzioni ad alta valenza sia estetica che funzionale anche i frangisole, o brise-soleil, realizzati in gres porcellanato Marazzi. Anche le soluzioni schermanti rispondono alla sempre maggiore necessità di controllare luce e calore a vantaggio di una gestione a basso impatto ambientale degli edifici e al risparmio di energie per il raffrescamentoMarazzi Engineering offre la libertà progettuale di scegliere tra due differenti soluzioni: un sistema fisso e uno orientabile che consente di variare l’angolo d’inclinazione delle pale frangisole, in funzione di parametri geografici, stagionali e di orientamento

C.A.T. 1 Slim ancoraggio di ultima generazione

L’esperienza di Marazzi Engineering nel settore delle costruzioni ha consentito di mettere a punto una serie di sistemi di fissaggio per le più diverse tipologie di involucro ventilato, completo delle lastre in gres ceramico.

Il sistema a vista AGV è il primo in ordine di tempo proposto ed è tuttora di grande efficacia per la sua semplicità̀, economicità̀ ed efficienza. Il paramento esterno è sostenuto da ganci visibili in acciaio inox colorabili in tinta con la finitura scelta, fissati per mezzo di staffe all’opera muraria a distanze prestabilite che tengono conto delle dimensioni dei moduli del rivestimento esterno. Il sistema AGV può̀ essere impiegato sia su superfici piane e verticali che su superfici inclinate e curvilinee, es esempio poligonali. La sperimentazione e l’evoluzione tecnologica hanno portato alla definizione del sistema C.A.T. 1 Slim pensato per la nuova generazione di facciate ventilate con rivestimento ceramico su grande formato e spessore sottile fino a 6 mm. Questa soluzione di posa, regolabile, offre performance superiori e ottimizza i trasporti grazie al suo peso ridotto. L’ancoraggio è invisibile, prevede barre longitudinali che sono fissate alla ceramica in modo prevalentemente meccanico assistite da un adesivo addizionale. Le lastre ceramiche vengono preparate in fabbrica con l’applicazione di una rete posteriore di sicurezza in fibra di vetro ed inserimento dei profili; in cantiere sono pronte per essere ancorate alla sottostruttura portante precedentemente fissata al muro. Questo sistema rende di facile realizzazione la sostituzione delle lastre.

Vai al Marazzi Engineering Workbook

Potrebbero piacerti anche queste collezioni

Dicembre 2, 2021

Loft di Rondine

Luglio 12, 2022

Terre di Italgraniti

Novembre 29, 2023

Onyx White di Infinity

Settembre 5, 2022

Advance Skin di Cotto D’Este

Settembre 19, 2022

The Place di Panaria Ceramica

Luglio 7, 2022

Charm Expierence di Italgraniti

Translate »